Usi e riusi con eQuiD


Vuoi contribuire?

e…che? eQuiD!

Possiamo leggere e-QuiD, con “e” che corrisponde ad elettronico e “quid” a qualche cosa: qualche cosa di elettronico. Oppure come diminutivo di equidistanza, ovvero “posizione intermedia tra parti contrapposte”.

 

La previsione di avere un computer in ogni casa si è avverata e, con l’arrivo dello smartphone, è stata anche ampiamente superata.

Tra i molti effetti positivi c’è, per esempio, un grande e diffuso accesso all’ informazione ed alla conoscenza da parte di molti.
Ma, come tutte le cose, porta con sé anche degli aspetti negativi, soprattutto in termini di sostenibilità. Sostenibilità nell’accezione completa del termine, ovvero ambientale, sociale ed economica.

Pensiamo alla gestione dei rifiuti elettronici per quanto concerne l’ambiente (e-waste), al cosiddetto divario digitale per gli aspetti più sociali (“digital divide”) ed al ridotto ciclo di utilizzo dei dispositivi elettronici se ci riferiamo agli aspetti economici.

La risposta di eQuiD!

Il progetto eQuiD vuole fornire una risposta concreta a queste problematiche!
Raccolta, rigenerazione, valorizzazione e distribuzione di materiale informatico usato. Dalla comunità, per la comunità.

Fornire un computer a chi ne ha bisogno

Promuovere la cultura del riuso e della solidarietà

Ridurre i rifiuti elettronici (e-waste)

Diffondere le conoscenze informatiche

A chi si rivolge il progetto eQuid?

A chi ha bisogno di un computer, ma preferisce il “riuso” all’acquisto. Per principio o per necessità, non importa.
• A chi ha dei computer ancora validi che non utilizza più e vorrebbe metterli a disposizione della cittadinanza.
• A chi ha del tempo e delle competenze che vorrebbe dedicare al progetto (sia per rigenerare i computer che per aiutare a diffondere la conoscenza informatica).

Come?

Raccolta

Accettiamo i PC se sono ancora adatti ad un uso personale (o "familiare"). Il contributo maggiore arriva dalle aziende del territorio e dai singoli cittadini che, con un gesto che costa poco o nulla, vogliono contribuire al miglioramento della comunità!

Rigenerazione

I PC vengono rigenerati in modo professionale.
I dati personali vengono eliminati in maniera definitiva (secondo le specifiche tecniche più severe del settore) e tutto il software viene installato da zero.
Un pit-stop da formula uno!

Valorizzazione

Ogni PC diventa una piccola opera d'arte!
L'esterno viene personalizzato con grafiche disegnate appositamente per il progetto. Anche lo sfondo ed i contenuti sono personalizzati e ne riflettono lo spirito. Ogni dispositivo diventa, così, un pezzo unico!

Distribuzione

I PC vengono distribuiti (gratuitamente) dalla "Divisione della Socialità" della Città di Lugano.
I cittadini che per etica preferiscono l' "usato consapevole" all'acquisto del nuovo, o semplicemente si trovano in un momento di difficoltà, possono ricevere un dispositivo.

Formazione

Assieme ai PC vengono erogate delle sessioni di formazione sulle specifiche esigenze dei cittadini.
Dalle basi dell'informatica alle tecniche per difendersi dal Cyberbullismo. Per un cittadino #digitaleconsapevole !

Vuoi contribuire?

Anche la tua azienda crede che donare alla cittadinanza i PC dismessi paghi un ROI migliore che venderli per pochi spiccioli? Scrivici! 
Conosci qualcuno che potrebbe essere interessato a donare i propri dispositivi? Parlagli del nostro progetto!

Vuoi mettere a disposizione le competenze informatiche della tua azienda, sotto forma di volontariato, per aiutarci nella rigenerazione dei PC eQuiD? Scrivici!

E se, invece, la tua idea grafica diventasse la stampa dei prossimi 50 PC eQuiD? Perchè no! Contattaci

E cosa ne pensi di aiutarci nell’erogazione dei corsi? Sia che si tratti di competenze informatiche che su argomenti legati al mondo del #digitaleconsapevole, abbiamo bisogno di te!

Il progetto è già attivo!

Siamo in fase di ampliamento delle adesioni, vogliamo aumentare il volume di richieste che riusciamo ad evadere. Attualmente contribuiscono al progetto:

– la Città di Lugano (Raccolta, Rigenerazione, Valorizzazione, Distribuzione, Formazione)
– la Fondazione Diamante (Valorizzazione)
– il Centro Professionale di Trevano (Rigenerazione, Formazione)

– l’associazione TI rispetto (Valorizzazione, Formazione)

Aspettiamo solo te!

Vuoi richiedere un PC eQuiD?

 

Tieni d’occhio questa pagina, a breve in questa sezione sarà possibile richiederne uno!

E per finire… pillole di eQuiD!

Prima di buttare un dispositivo che non usi più, chiediti se può essere ancora utile a qualcuno.

Potresti donarlo al nostro progetto o direttamente a qualcuno che conosci. Ovviamente se è troppo vecchio anche solo per un uso “casalingo”, il suo posto è l’ecocentro! 
Trova l’econocentro e ecopunto più vicino.

Quando acquisti un dispositivo elettronico, scegline uno che abbia una “vita lunga”.

Basta chiedere al venditore, ormai tutti i produttori specificano qual è la durata del supporto per i loro dispositivi. Un dispositivo che si romperà prima o che non riceverà più aggiornamenti ti farà spendere di più!

Se il tuo PC rallenta, prima di comprarne uno nuovo, cerca di ripararlo.

 

A differenza di tablet e smartphone, i componenti dei PC sono fatti per essere sostituiti e migliorati. Non cambiare subito, chiedi, informati e pensa sostenibile.